The news is by your side.

Operazione antimafia in provincia di Palermo, scoperte estorsioni e giri di spaccio

E’ in corso, dalle prime luci dell’alba, a Palermo e in provincia, una vasta operazione antimafia condotta dalla Polizia di Stato volta a disarticolare i vertici della famiglia mafiosa di Carini.

I poliziotti della Squadra Mobile palermitana, in esecuzione di un’ Ordinanza di applicazione di Misure Cautelari emessa dal Gip presso il Tribunale di Palermo, hanno tratto in arresto 9 persone che dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione mafiosa e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio.

Le indagini hanno, inoltre, permesso di evidenziare come gli uomini della famiglia di Carini controllassero in modo capillare il territorio di riferimento, con la sistematica sottoposizione ad estorsione degli operatori economici della zona che, prima di intraprendere qualsiasi attività, dovevano, inoltre, ottenere una sorta di autorizzazione preventiva da parte della famiglia.

I nomi degli arrestati nel corso dell’operazione antimafia a Carini della squadra mobile di Palermo: Antonino Di Maggio, 64 anni, Vincenzo Passafiume, 69 anni, Salvatore Amato, 58 anni, Fabio Daricca, 41 anni, Alessandro Bono, 40 anni, Antonino Vaccarella, 36 anni, Salvatore Lo Bianco, 24 anni, Giuseppe Darrica, 29 anni, Giuseppe Patti, 37 anni. Per Di Maggio, Bono e Fabio Daricca l’ordinanza è stata notificata in carcere.

Potrebbe piacerti anche